Mondo IT

recensioni, articoli e approfondimenti sul mondo IT

Nilox Orion: il lettore mp3 per tutti

with one comment

Oggi il lettore mp3 non è più utilizzato solo per ascoltare musica. Non ci accontentiamo di riprodurre solo file audio, desideriamo infatti poter guardare video, leggere libri o appunti e perché no, giocare ai videogame. Ho testato a questo proposito il lettore Orion di Nilox, che assolve tutte le funzioni elencate sopra: vediamo come.

Cominciando dall’unboxing, il lettore è contenuto in un piccolo pacchetto con chiusura magnetica, molto facile da aprire. La scatola del prodotto contiene, oltre al lettore, un cavo dati per il collegamento al PC. Sono anche presenti una custodia protettiva in cotone, il caricatore, un paio di cuffie e il manuale. In quest’ultimo ci sono tutte le informazioni per l’utilizzo quotidiano del dispositivo, anche in italiano.

La scatolina dell'Orion MP5 è contenuta ed elegante

Al contrario di quanto possano far sembrare le specifiche (9,57×5,2×1,28 cm), l’Orion viene tenuto in mano e gestito molto agevolmente. La velocità di importazione dei file è buona, in pochi minuti è possibile infatti caricare grandi quantità di dati. La scheda micro SD viene inserita nella parte bassa del lettore, e anche se non sono presenti sportelli protettivi resta bene ancorata al dispositivo senza rischi di perdite o rimozioni accidentali. La massima capienza della scheda di espansione è 8GB. Il cavo (USB-mini USB) viene anche utilizzato per caricare la batteria del dispositivo. Leggi il seguito di questo post »

Written by Michele Paolino

26/08/2011 at 08:40

Pubblicato su articoli

Tagged with , , ,

XEN High Availability

with one comment

Recentemente mi sono state fatte alcune domande sulla implementazione di un piccolo cluster XEN HA. Per rispondere a quelle, e ad alcuni dubbi che possono venire quando si parla di cluster di questo tipo ho stilato una piccola guida introduttiva.

Un cluster HA XEN utilizza una SAN per condividere il disco della macchina virtuale e (almeno) due macchine XEN su cui poi si installerà il software per la realizzazione del cluster. Il passaggio di una macchina virtuale da una parte all’altra in caso di failure è effettuato attraverso migrazione. Le configurazioni delle macchine host sono del tutto indipendenti, per implementare un cluster HA non è infatti necessario avere hardware identico. Prima di fare una migrazione avviene un processo chiamato reservation: dom0 verifica sull’altro sistema se c’è spazio per allocare la macchina virtuale che vuole migrare. Questo consente banalmente di essere certi che la macchina virtuale migrata potrà eseguire sul nuovo host.

Volendo invece quantificare le risorse hardware necessarie (oltre alla SAN) è indispensabile un minimo di 2 macchine su cui è installato XEN, anche se è comunque consigliabile utilizzarne 3. Per quanto riguarda le caratteristiche di queste macchine, ipotizzando il caso più semplice con due sistemi host, bisogna calcolare tutto in modo che se una cade l’altra abbia le capacità (CPU e RAM, ecc) per gestire il carico.
Migrare macchine paravirtualizzate è un processo ottimizzato e abbastanza stabile. La migrazione di macchine HVM invece è possibile, ma c’è da considerare che, a differenza delle soluzioni paravirtualizzate, la virtual machine non è conscia della migrazione. Dunque potrebbero esserci dei problemi che dipendono dal sistema operativo installato nella vm. Per questo e per motivi di velocità è meglio migrare macchine paravirtualizzate. Infatti nell’ultima versione (XEN 4) ci sono alcun bug aperti relativi proprio alla migrazione HVM.

Written by Michele Paolino

04/08/2011 at 13:02

recensione antivirus: IKARUS virus.utilities

leave a comment »

Come sappiamo la sicurezza informatica è uno degli argomenti di maggiore interesse da parte degli utenti. Sopratutto se parliamo di utenti Windows. IKARUS è una società non nuova per quanto riguarda lo sviluppo di software per la sicurezza, e ha recentemente rilasciato la versione 2.0 del suo prodotto per utenti desktop.In questa recensione descriveremo il prodotto, le sue features e la sua interfaccia.

Il download del file è abbastanza immediato (24MB). L’installazione è semplice e rapida. Dopo qualche minuto il programma è infatti configurato. I requisiti minimi sono non troppo esosi: CPU a 2 GHz, 1 GB RAM, 200 MB disco libero e infine risoluzione video superiore a 1024 x 575.

installazione di virus.utilities 2

L’interfaccia del programma ricorda molto l’antivirus di Microsoft (vedi articolo su Essential 2). Leggi il seguito di questo post »

Written by Michele Paolino

04/07/2011 at 10:12

recensione: Il libro del wireless di John Ross

leave a comment »

Il libro del wireless di John Ross

Il libro del wireless

John Ross

pagine:336

Editore: APOGEO

ISBN:9788850327768

Sono intorno a noi. Siamo così ben abituati a utilizzarle con non ne potremmo più fare a meno. E l’abitudine ci fa dare per scontato un qualcosa che poi così scontato non è. Questo libro spiega come funzionano le reti wireless, come scegliere la tipologia corretta per le nostre necessità, e come utilizzarle. L’edizione italiana è stata arricchita di due capitoli rispetto all’edizione statunitense. Il primo parla delle normative italiane ed europee, il secondo delle reti UMTS e HSDPA, molto utilizzate e diffuse da noi e molto meno dall’altra parte dell’oceano. Leggi il seguito di questo post »

Written by Michele Paolino

22/06/2011 at 09:30

Rilasciato AIDA64 v1.80

leave a comment »

Via mail qualche giorno fa il mio amico Tamas di Finalware mi ha fatto sapere dell’uscita dell’ultima versione di AIDA64. AIDA 64 è il programma di Finalware per la diagnostica e il benchmarking di sistemi operativi Windows. Molto leggero, decisamente essenziale e semplice da usare, AIDA64 è sicuramente un ottimo prodotto.

Ecco i changelog:

  • SensorPanel
  • Support for the upcoming AMD Bulldozer and Llano processors
  • FMA4 and XOP optimized 64-bit benchmarks and System Stability Test
  • Optimized benchmarks for VIA QuadCore processor
  • GPU details for AMD Radeon HD 6970M, nVIDIA GeForce GTX 560M
  • Rivatuner OSD Server support

Per saperne di più visitate il sito ufficiale del programma.

Written by Michele Paolino

21/06/2011 at 17:35

Pubblicato su windows

Tagged with , , , ,

recensione: L’arte della fotografia digitale in bianconero

with one comment

L'arte della fotografia digitale in bianconero

L'arte della fotografia digitale in bianconero di Marco Fodde

L’arte della fotografia digitale in bianconero

Marco Fodde

pagine:312

Editore: APOGEO

ISBN:9788850328857

La rivoluzione digitale ha profondamente scosso il mondo della fotografia. Il bianconero è una delle tecniche più affascinanti, perché ci permette di andare oltre i colori. Il soggetto, dunque, diventa la cosa più importante e gli errori tecnici di ripresa risultano molto più evidenti. Il libro prevede l’utilizzo di Adobe Photoshop, leader indiscusso tra i programmi di manipolazione delle immagini digitali. Si parte dunque parlando di Camera RAW, altro programma Adobe per

Leggi il seguito di questo post »

Written by Michele Paolino

09/06/2011 at 18:24

recensione: Computer Forensics

with one comment

Computer Forensics

Andrea Ghirardini, Gabriele Faggioli

pagine:384

Editore: APOGEO

ISBN:9788850325931

La sicurezza informatica è un argomento interessante e sempre pieno di novità. Spesso, parlando di sicurezza, si parla anche di crimine informatico. Ci sarà quindi qualcuno che dovrà investigare per assicurare alla giustizia gli autori di quel crimine. Ciò che non tutti sanno è che la computer forensics non è solo quello, oggi esistono migliaia di crimini (non informatici) che vengono portati a segno con l’aiuto del PC. L’importanza di questa materia è perciò ogni giorno maggiore. Questo libro, scritto da Andrea Ghirardini e Daniele Faggioli vuole essere un piccolo manuale utile a trasferire conoscenza e esperienze degli autori, a tutti gli interessati alla materia.

Leggi il seguito di questo post »

Written by Michele Paolino

07/06/2011 at 12:12